TEORIA MUSICALE: Gli accordi

TEORIA MUSICALE: Gli accordi

Gli accordi nascono dalla sovrapposizione di due o più intervalli, che possiamo utilizzare in qualsiasi combinazione, quella più utilizzata è la sovrapposizione di intervalli di terza, quindi avremo una serie di note che distano una terza l’una dall’altra:

1 Prima (tonica) → DO

3 Terza → MI

5 Quinta → SOL

7 Settima → SI

9 Nona → RE

11 Undicesima → FA

13 Tredicesima → LA

 

A questo punto è utile dividere lo schema in 2 gruppi:

 

  • Quello contenente gli intervalli all’interno dell’ottava (tonica, 3°, 5°, 7°)
  • Quello contenente le note utili per gli accordi estesi (9°, 11°, 13°)

 

Gli accordi base sono di 2 tipi: le triadi (accordi composti dalle prime tre note dello schema sopra riportato 1-3-5) e le quadriadi (accordi composti dalle prime quattro note dello schema sopra riportato 1-3-5-7); aggiungendo una o più estensioni (9-11-13) si otterranno gli “accordi estesi”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *